Decreto ingiuntivo – Doppia imposizione fiscale – IVA e Registro

Print Friendly

Non potendosi sottoporre il decreto ingiuntivo ad una duplice tassazione, l’operatività del principio di alternanza tra IVA ed imposta di registro si ricollega non alla natura dei soggetti ingiunti, ma alla natura del provvedimento di condanna da registrare, che pur emesso nei confronti di un fideiussore non soggetto ad IVA si configura come natura di negozio fideiussorio assoggettabile  a detta imposta.

Lascio un commento