L´istanza per la riduzione dell´assegno di mantenimento in favore del figlio deve essere motivata e fondata

Print Friendly

Il ricorso con cui il genitore chiede la riduzione dell’assegno di mantenimento del figlio deve essere motivato e fondato e il tribunale, nel confermalo o ridurlo, deve esaminarne le ragioni e non limitarsi a petizioni di principio. Lo ha stabilito la Corte di Cassazione, con una recente sentenza.

Lascio un commento