Escluso il reato di omesso versamento di ritenute e IVA in crisi di liquidità

Print Friendly

Il Tribunale di Novara con la sentenza del 20 marzo 2013, prende una decisione sulla rilevanza della carenza di liquidita’ ai fini dell’accertamento dei reati di omesso versamento di ritenute certificate, osservando che una situazione di dissesto esclude la rilevanza penale dei fatti soltanto quando sia determinata da fattori che non rientrano nella sfera di controllo dell’imprenditore. La sentenza pone anche a carico dell’imputato l’onere di provare la sussistenza della crisi di liquidità del soggetto obbligato.

Lascio un commento