Poker online

Print Friendly

il Tribunale di Brescia con sentenza e con formula piena, ha assolto il titolare di un Punto di commercializzazione (Pdc) e un intermediario per la raccolta del gioco su internet. Erano stati rinviati a giudizio per l’installazione di un tavolo da poker online multipostazione, collegato ad un concessionario AAMS. Il legale difensore,è riuscito ad ottenere il dissequestro dell’apparecchio  e per i giudici lombardi “il fatto non costituisce reato”