La Cassazione ordina la restituzione dei files musicali sequestrati a due DJ

Print Friendly

La Guardia di Finanza aveva messo sotto chiave i files musicali di 2 dj svizzeri perchè privi di contrassegni che ne giustificassero la provenienza, ma la Cassazione, con la sentenza sentenza 20 febbraio – 24 luglio 2013, n.32084 sezione penali ha «cambiato musica». Così la tesi difensiva di Giorgio Tramacere, avvocato bresciano che si occupa prevalentemente di diritto d’autore e diritto dello spettacolo, è stata accolta in pieno dalla Suprema Corte che ha ordinato la restituzione dei files ai Dj.