Pena sospesa e Permesso di soggiorno

Print Friendly

Riveste efficacia circoscritta la sospensione condizionale della pena all’ambito penale e no attribuisce rilievo alla esistenza o meno di sospensione condizionale della pena, che quindi è fatto irrilevante nel procedimento amministrativo per il rinnovo del permesso di soggiorno, ma solo alla esistenza di una condanna per il titolo di reato (e quindi alla esistenza del fatto storico per cui lo straniero è stato condannato). Non rileva che la condanna sia a pena sospesa perché l’effetto ostativo consegue  alla condanna in sé, e non all’aver scontato o meno la pena. E’ questo il principio espresso dalla sentenza del TAR della Lombardia sezione distaccata di Brescia con la sentenza n.770 del 16 settembre 2013.