Titolo edilizio in sanatoria – Parere favorevole del Comune

Print Friendly

La sentenza del Consiglio di Stato, Sezione 6, del 3 marzo 2014, n. 961 ha previsto che in sede di procedimento per il rilascio del titolo edilizio in sanatoria, per le opere abusivamente edificate, non può ritenersi sufficientemente motivato il parere favorevole reso dall’amministrazione comunale, ai sensi dell’art. 32 della legge n. 47 del 1985. Detto parere, infatti, necessita di adeguata motivazione, al fine di consentire la ricostruzione dell’iter logico che ha condotto a ritenere le opere autorizzate non lesive dei valori paesistici sottesi all’imposizione del vincolo.