Delibera condominiale illegittima, se non sono stati convocati tutti i condomini

Print Friendly

La delibera condominiale è illegittima, se risulta dai verbali e da altre prove, che tutti gli aventi diritto non sono stati inviati alla riunione. La prova della corretta spedizione della convocazione a tutti gli aventi diritto spetta all’amministratore e non al singolo proprietario che, per ovvie ragioni, non potrebbe mai fornire la prova negativa della non corretta convocazione. Lo ha stabilito una recente ordinanza della Corte di Cassazione, la n.22685 del 24.10.14,   che ha anche precisato che l’omessa verifica della convocazione di tutti gli aventi diritto, da parte dell’assemblea in sede di riunione, non è ragione sufficiente per far dichiarare invalida la delibera.