Emissione del precetto per le spese processuali del titolo esecutivo

Print Friendly

Il creditore non può intimare precetto, allorché il debitore abbia pagato per intero la somma indicata nel titolo esecutivo, comprensiva delle spese processuali ivi liquidate successivamente a tale pagamento; Per il pagamento di tali spese processuali sostenute bisogna, esperire l’azione di cognizione ordinaria; ed invero, una volta che l’obbligazione derivante dal titolo sia stata adempiuta, il titolo medesimo perde la propria efficacia esecutiva, con conseguente impossibilità giuridica della notifica del precetto. E’ il principio espresso da una recente sentenza della Corte di Cassazione sezione lavoro del 13 maggio 2015, n. 9807.