La notifica presso l’abitazione della madre del destinatario è nulla

Print Friendly

I giudici della Corte di Cassazione, con la sentenza del 17 aprile 2015 n. 7830, precisano che è nulla la notifica eseguita mediante consegna dell’atto alla madre del destinatario, non già presso l’abitazione di quest’ultimo, ma presso l’abitazione della madre medesima, non operando in questo caso la presunzione di ricezione, la quale appunto presuppone che la notifica sia stata richiesta ed effettuata presso l’abitazione del destinatario.