Il preliminare fa sorgere il diritto del mediatore alla provvigione

Print Friendly

Sorge in capo al mediatore il diritto alla provvigione anche nel caso di intermediazione immobiliare e nel caso in cui le parti intermediate abbiano stipulato un contratto preliminare. Secondo la Cassazione, la fonte del diritto del mediatore alla provvigione, coincide con il compimento di un’operazione di contenuto economico risolventesi in un’utilità di carattere patrimoniale edel quale si costituisca un vincolo che dia diritto di agire per l’adempimento dei patti stipulati o, in mancanza, per il risarcimento del danno, si ritiene pacificamente che anche la conclusione di un contratto preliminare sia sufficiente a fondare il diritto del mediatore alla provvigione. Questo è quello che ha stabilito la Corte di Cassazione con la Sentenza del 30 novembre 2015, n. 24397.