Violazione obblighi di assistenza famigliare

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE SESTA PENALE SENTENZA sul ricorso proposto da: B.C.M., nato il (OMISSIS); avverso la sentenza 16 maggio 2008 della Corte di appello di Milano, che ha confermato la decisione 22 giugno 2006 del Tribunale di

Questo contenuto è riservato ai membri iscritti del sito. Se sei iscritto, effettua il login. I nuovi utenti possono registrarsi qui sotto.

Utenti collegati esistenti
   

Articoli Correlati