Il coniuge separato può detrarsi i figli a carico

La Corte di Cassazione, con sentenza n. 14707 del 18 giugno 2010, ha stabilito che il coniuge separato può detrarsi per intero le spese per i figli a carico, accogliendo il ricorso di un genitore separato legalmente. Dalla nozione di mancanza

Questo contenuto è riservato ai membri iscritti del sito. Se sei iscritto, effettua il login. I nuovi utenti possono registrarsi qui sotto.

Existing Users Log In