Uccidere un animale per necessità non è reato

La Seconda Sezione Penale della Cassazione ha annullato una condanna per il reato di uccisione di un animale emessa dal Tribunale di Brescia sezione distaccata di Salò, per un legittimo stato di necessità ad evitare il proprio e l’altrui pericolo.

Questo contenuto è riservato ai membri iscritti del sito. Se sei iscritto, effettua il login. I nuovi utenti possono registrarsi qui sotto.

Existing Users Log In