Condomini morosi e tutela della loro privacy

La Corte di Cassazione con l’ordinanza n.186 del 4 gennaio 2011, ha stabilito che la privacy di ogni singolo condomino debitore di oneri condominiali, debba prevalere ed essere tutelata rispetto a quella collettiva, non essendo corretto che gli spazi condominiali, aperti

Questo contenuto è riservato ai membri iscritti del sito. Se sei iscritto, effettua il login. I nuovi utenti possono registrarsi qui sotto.

Utenti collegati esistenti
   

Articoli Correlati