Le sponsorizzazioni non rappresentano una forma di pubblicità

La Cassazione sezione Tributaria ha emesso una sentenza, la 8679 del 2011, dove sostiene che le spese sostenute per sponsorizzare alcune società sportive, con il fine accrescere il prestigio e l’immagine dell’impresa, vanno qualificate come spese di rappresentanza e pertanto

Questo contenuto è riservato ai membri iscritti del sito. Se sei iscritto, effettua il login. I nuovi utenti possono registrarsi qui sotto.

Utenti collegati esistenti
   

Articoli Correlati