Il colpo di sonno al volante non giustifica per l’incidente

La Suprema Corte di cassazione con la sentenza n. 9172 depositata il 26 febbraio 2013, esclude che sia imprevedibile la possibilità di addormentarsi al volante dopo una giornata di duro lavoro e perciò annulla la sentenza con la quale il

Questo contenuto è riservato ai membri iscritti del sito. Se sei iscritto, effettua il login. I nuovi utenti possono registrarsi qui sotto.

Existing Users Log In