Separazione, casa stabile per i figli

Il tribunale per i minorenni di Trieste, con la sentenza del 20 febbraio 2013 ha stabilito che l’affido condiviso della figlia minore non può essere applicato se il padre pretende una «spartizione chirurgica dei tempi e della presenza della bambina»

Questo contenuto è riservato ai membri iscritti del sito. Se sei iscritto, effettua il login. I nuovi utenti possono registrarsi qui sotto.

Existing Users Log In