Separazione coniugale e discrezionalità del giudice

La Corte Suprema di Cassazione con la sentenza n.8875 del 16.04.2014 della I sezione civile, statuisce che “l’esercizio del potere di disporre indagini patrimoniali avvalendosi della polizia tributaria, rientra nella discrezionalità del giudice di merito che costitusice una deroga alle

Questo contenuto è riservato ai membri iscritti del sito. Se sei iscritto, effettua il login. I nuovi utenti possono registrarsi qui sotto.

Existing Users Log In